Tag

, , , , , , ,

Ecco un nuovo, importante, valido, servizio di Google: Google Maps Business View.

Una nuova possibilità offerta da Google, molto utile a chi possiede un’attività da pubblicizzare e, allo stesso tempo, interessante per i fotografi professionisti. Google ha, infatti, allargato la tecnologia Street View creandone un’importante variante attraverso il progetto Google Maps Business View, ora Google Trusted.

Adesso, quando viene effettuata una ricerca su Google, si può accedere subito e virtualmente all’interno di una attività, effettuando una semplice ricerca su Google maps o Google, sia da desktop che da dispositivo mobile. E’ un progetto non ancora molto conosciuto, specie in Italia, ma così potente e incisivo che si suppone sia solo questione di tempo.

Per capire a fondo le potenzialità di questo nuovo “prodotto” di Google non bisogna commettere l’errore di pensare che si tratti solo di “belle foto”. Con l’utilizzo di questo servizio, infatti, le attività mettono a disposizione dell’utente/navigatore importanti informazioni che non sono normalmente subito visibili da una classica ricerca Google; quindi orari di apertura, categoria commerciale, sito di riferimento, recensioni, etc. il tutto velocemente e direttamente anche sul vostro smartphone. L’utilità del servizio Google Maps Business View è a beneficio sia di grandi catene nazionali della grande distribuzione sia di piccole attività locali.

In che modo questo nuovo servizio coinvolge anche i fotografi professionisti? Per potere far parte della rete Google Maps Business View (GMBV) il responsabile di un’attività, deve ingaggiare un fotografo certificato (da Google) che, con strumenti professionali e dedicati al servizio effettuerà un tour virtuale a 360° di alta qualità.

Numerosi gli esempi di piccole e grandi attività che decidono quotidianamente di utilizzare questa tecnologia per sfruttarne i benefici, affidandosi a Piero Annoni, un fotografo professionista (certificato da Google) per realizzare i tour delle location, e aiutare l’azienda nell’integrazione delle informazioni mancanti nel profilo Google.

Già nei primi mesi, le loro statistiche Google Business Insights iniziano a mostrare un numero di visite ben più alto rispetto a quello delle visite dirette al loro sito web. Dalle statistiche stesse si è visto che un elevatissimo numero di telefonate provenivano direttamente dall’applicazione Google Maps per smartphone. Si è dimostrato, ad esempio negli USA, dove questo servizio è già molto utilizzato, che rispetto ad Adwords è più economico e più efficace.

Possiamo dire, partendo dalle esperienze fatte, che questa tecnologia ha dato prova di essere uno dei più validi e preziosi strumenti di marketing per ogni tipologia di business.

Advertisements